Degenerazione maculare secca

Degenerazione maculare secca

La degenerazione maculare secca è una malattia oculare cronica che provoca la perdita della vista al centro del campo visivo. La degenerazione maculare secca è caratterizzata dal deterioramento della macula, che è al centro della retina. Lo strato di tessuto situato sulla parete di fondo interna del bulbo oculare.

La degenerazione maculare secca è uno dei due tipi di degenerazione maculare età-correlate. L’altro tipo, degenerazione maculare umida, è caratterizzata dai vasi sanguigni che crescono sotto la retina nella parte posteriore dell’occhio, che perde sangue e fluido. La degenerazione maculare secca è la forma più comune della malattia.

La degenerazione maculare secca può peggiorare la qualità della vita, provocando la visione centrale sfocata o un punto cieco nella visione centrale. Avrete bisogno di una visione chiara per svolgere molte attività, come leggere, guidare e riconoscere i volti delle persone.

Sintomi della degenerazione maculare secca

I sintomi della degenerazione maculare, di solito si sviluppano gradualmente. Si possono notare questi cambiamenti della visione:

  • La necessità di avere una luce più intensa durante la lettura o quando si effettuano alcuni lavori
  • Aumento della difficoltà ad adattarsi a bassi livelli di luce
  • Aumento della sfocatura delle parole stampate
  • Una diminuzione dell’intensità o della luminosità dei colori
  • Difficoltà nel riconoscere i volti delle persone
  • Un graduale aumento della nebulosità della visione centrale o generale
  • Alterazione della visione centrale
  • Una macchia sfocata o punto cieco al centro del campo visivo
  • Allucinazioni di forme geometriche, in caso di degenerazione maculare avanzata

La degenerazione maculare secca, può interessare uno o entrambi gli occhi. Se solo un occhio è interessato, non si possono notare eventuali cambiamenti nella vostra visione, perché il vostro occhio sano può compensare l’occhio debole.

Consultare un oftalmologo se:

  • Si notano cambiamenti nella vostra visione centrale
  • La vostra capacità di vedere i colori e i piccoli dettagli diventa compromessa

Questi cambiamenti possono essere la prima indicazione della degenerazione maculare, soprattutto se siete di età superiore a 50 anni.

Cause della degenerazione maculare secca

L’esatta causa della degenerazione maculare secca è sconosciuta, ma la condizione si sviluppa con l’invecchiamento dell’occhio. La degenerazione maculare secca colpisce la macula, una zona situata al centro della retina che è responsabile della visione. Nel corso del tempo, i tessuti nella vostra macula possono diventare più sottili.

Fattori di rischio

I fattori che possono aumentare il rischio per la degenerazione maculare secca, includono:

  • Età. Il rischio per la degenerazione maculare secca, aumenta con l’età, soprattutto dopo i 50 anni. La degenerazione maculare è più comune nelle persone di età superiore ai 65 anni.
  • Storia familiare della degenerazione maculare. Se qualcuno nella vostra famiglia ha avuto la degenerazione maculare, avrete molte più probabilità di sviluppare la malattia.
  • Etnia. La degenerazione maculare è più comune nei bianchi caucasici, rispetto alle persone di altre origine etniche.
  • Fumare. Fumare le sigarette, aumenta il rischio per la degenerazione maculare.
  • Obesità. Essere gravemente in sovrappeso aumenta la possibilità per lo sviluppo della degenerazione maculare fino alla forma più grave della malattia.
  • Dieta inadeguata. Una dieta che comprende poca frutta e verdura, può aumentare il rischio per la degenerazione maculare.
  • Le malattie cardiovascolari. Se avete avuto malattie che hanno colpito il vostro cuore e i vostri vasi sanguigni (malattie cardiovascolari),potreste essere ad alto rischio di avere la degenerazione maculare.
  • Colesterolo. L’elevato colesterolo può essere associato ad un più alto rischio di degenerazione maculare.

Complicazioni della degenerazione maculare secca

Progressione alla degenerazione maculare umida

In qualsiasi momento, la degenerazione maculare secca può progredire alla degenerazione maculare umida, che causa la perdita della vista, rapidamente. I medici non possono prevedere se potrete sviluppare la degenerazione maculare umida.

Alcune persone con la degenerazione maculare secca possono sperimentare una grave perdita della vista.

Diagnosi della degenerazione maculare secca

I medici analizzano la vostra storia medica e quella familiare, conducono esami completi dell’occhio, per diagnosticare la vostra condizione. I medici possono effettuare diversi test per diagnosticare la degenerazione maculare secca, tra cui:

  • Esame della parte posteriore dell’occhio. Il vostro oculista esaminerà la parte posteriore del vostro occhio per cercare una zona anomala che è causata dai depositi gialli che si formano sotto la retina, nelle persone con la degenerazione maculare. Il vostro oculista metterà delle gocce negli occhi per dilatarli e utilizzerà uno strumento speciale per esaminare la parte posteriore del vostro occhio.
  • Test per i difetti della vostra visione centrale. Durante una visita oculistica, il medico può utilizzare una griglia di Amsler per verificare i difetti nel centro della vostra visione.
  • Angiografia con fluoresceina. Durante un angiogramma del vostro occhio, il medico inietta un colorante in una vena del braccio. Il colorante mette in evidenza i vasi sanguigni dell’occhio. Le immagini mostreranno se avete dei vasi sanguigni anormali o anomalie retiniche nell’occhio, come quelle associate con la degenerazione maculare umida.
  • Tomografia a coerenza ottica (OCT). Questa prova non invasiva, producre dettagliate immagini in sezione trasversale della retina. Il test identifica le aree della retina che si sono diradate, ispessite o gonfiate. Questi effetti sono causati dall’accumulo di liquido che fuoriusce dai vasi sanguigni e sotto la retina.Oltre al suo valore in una prima valutazione, OCT è anche spesso usata per monitorare la risposta dei trattamenti della degenerazione maculare della retina.

Determinare la fase della vostra degenerazione maculare secca

La degenerazione maculare secca è classificata in tre fasi basate sulla progressione del danno nel vostro occhio:

  • Fase iniziale. All’inizio della degenerazione maculare, i medici possono rilevare diverse piccoli grumi o di medie dimensioni sotto la retina in uno o entrambi gli occhi. In generale, non si verificherà alcuna perdita della vista nella prima fase.
  • Stadio intermedio. Nello stadio intermedio della degenerazione maculare, i medici rilevano un gran numero di grumi di medie o più grandi dimensione in uno o entrambi gli occhi. In questa fase, si può non avere sintomi. Tuttavia, è possibile notare che la vostra visione centrale diventi offuscata o potrebbe essere necessaria più luce per leggere o per svolgere altre attività. Può servire più tempo perchè recuperiate la visione, quando entrate in una stanza che non è ben illuminata.
  • Stadio avanzato. Nella degenerazione maculare avanzata, i medici a rilevare diversi grandi grumi, così come un’ampia ripartizione delle cellule della macula. Si può avere una zona ben definita di offuscamento della vostra visione centrale, che può gradualmente crescere.

Terapia e cura della degenerazione maculare secca

Il trattamento non può invertire la degenerazione maculare secca.Ma questo non significa che perdiate del tutto la vostra vista. La degenerazione maculare secca di solito progredisce lentamente e molte persone con questa condizione, possono vivere una vita relativamente normale e produttiva, soprattutto se solo un occhio è interessato. Il medico può raccomandarvi esami oculistici annuali per vedere se la vostra condizione sta progredendo.

Assunzione di vitamine

Assumere un alto dosaggio di vitamine antiossidanti e zinco, può ridurre la progressione della degenerazione maculare secca e la perdita della vista, secondo la ricerche mediche.

  • 500 milligrammi (mg) di vitamina C
  • 400 unità internazionali (UI) di vitamina E
  • 15 mg di beta-carotene (spesso la vitamina A – fino a 25.000 UI)
  • 80 mg di zinco (come ossido di zinco)
  • 2 mg di rame (come ossido rameico)

Chiedete al vostro medico se questa formulazione può aiutare a ridurre il rischio della perdita della vista. I medici pensano che questa specifica combinazione di vitamine non possa curare la grave perdita della vista, ma possa ridurre il rischio della perdita della vista nelle persone con la degenerazione maculare intermedia.

Se avete un avanzato stadio di degenerazione maculare in un occhio, questa combinazione di vitamine può ridurre il rischio per lo sviluppo della perdita della vista nell’altro occhio. Ma per le persone con uno stadio precoce della degenerazione maculare secca, non ci sono prove che queste vitamine forniscano un beneficio.

Alcuni integratori vitaminici possono causare complicazioni e rischi.Informate il medico se fumate o avete fumato in passato, perché gli integratori di beta-carotene sono stati associati con un rischio più elevato per il cancro al polmone nei fumatori. Il beta carotene può anche aumentare il rischio per le malattie coronariche. Inoltre, alte dosi di vitamina E, possono aumentare il rischio per l’insufficienza cardiaca e per altre complicazioni.

Il medico può raccomandare cambiamenti nello stile di vita per includere più frutta e verdura che contengono queste vitamine nella vostra dieta, insieme ad altri alimenti che contengono sostanze nutritive le quali contribuiscono alla salute degli occhi. Alcune persone preferiscono apportare i cambiamenti allo stile di vita piuttosto che prendere gli integratori. Altri potrebbero voler combinare gli integratori con i cambiamenti dello stile di vita. Discutete le opzioni con il vostro medico.

I ricercatori continuano a studiare i benefici degli acidi grassi omega-3 e luteina nelle persone con la degenerazione maculare.

Chirurgia per impiantare una lente telescopica nell’occhio interessato

Per le persone selezionate con la degenerazione maculare avanzata in entrambi gli occhi, una possibilità per migliorare la visione può essere quella di sottoporsi ad un intervento chirurgico per impiantare una lente telescopica in un occhio. La lente telescopica, che si presenta come un piccolo tubo di plastica, è dotato di lenti che ingrandiscono il campo visivo.L’impianto della lente telescopica può migliorare sia la vista

Rimedi alternativi

Cambiare la vostra dieta per includere più frutta e verdura e altri alimenti sani, può aiutare a prevenire la perdita della vista se siete stati diagnosticati con la degenerazione maculare. Provate a:

  • Includere una varietà di frutti colorati e verdura nella vostra dieta. Le vitamine antiossidanti in frutta e verdura contribuiscono alla salute degli occhi. Mangiare una varietà di frutta e verdura per assicurarsi che stiate ricevendo una varietà di vitamine adeguata.Mangiare cavoli, spinaci, broccoli, piselli e altre verdure, che hanno alti livelli di antiossidanti, tra cui la luteina e la zeaxantina, può anche beneficiare le persone con la degenerazione maculare.
  • Scegli grassi sani. Grassi insaturi sani, come i grassi presenti nell’olio di oliva, possono aiutare a proteggere la vostra visione.Scegliete questi grassi sani oltre ai grassi saturi, come il burro e gli oli parzialmente idrogenati presenti negli alimenti confezionati.
  • Scegliere cereali integrali su cereali raffinati. Scegliere cereali integrali, come pane integrale, oltre cereali raffinati, come pane bianco.
  • Aggiungi pesce alla vostra dieta. Pesce, come il salmone, sardine e tonno, contengono omega-3 acidi grassi che possono contribuire a ridurre il rischio della perdita della vista legata alla degenerazione maculare. Gli acidi grassi Omega-3 possono anche essere trovati negli integratori e nella frutta secca, come le noci.

Prevenzione della degenerazione maculare secca

Le seguenti misure possono aiutare ad evitare la degenerazione maculare:

  • Effettuare visite oculistiche di routine. Chiedete al vostro oculista come dovreste sottoporvi a visite oculistiche di routine. Un esame degli occhi è in grado di identificare la degenerazione maculare.
  • Gestire le vostre altre malattie. Ad esempio, se si soffre di malattie cardiovascolari o di pressione alta, prendere il farmaco e seguire le istruzioni del medico per controllare la condizione.
  • Smettere di fumare. I fumatori hanno maggiori probabilità di sviluppare la degenerazione maculare rispetto ai non fumatori.Chiedete al vostro medico aiuto per smettere di fumare.
  • Mantenere un peso sano ed esercitatevi regolarmente. Se avete bisogno di perdere peso, riducete il numero di calorie assunte e aumentate la quantità dell’esercizio fisico ogni giorno. Mantenere un peso sano, esercitando regolarmente.
  • Scegliere una dieta ricca di frutta e verdura.
  • Includere il pesce nella vostra dieta. Omega-3 acidi grassi, che si trovano nel pesce, possono ridurre il rischio per la degenerazione maculare secca. La frutta a guscio, come le noci, contiene anche gli acidi grassi omega-3.

Bibliografia

  1. Facts about age-related macular degeneration. National Eye Institute. http://www.nei.nih.gov/health/maculardegen/armd_facts.asp. Controllato il 04/01/2014.
  2. What is age-related macular degeneration? American Academy of Ophthalmology. http://www.geteyesmart.org/eyesmart/diseases/amd.cfm. Controllato il 04/01/2014.
  3. Macular degeneration symptoms. American Academy of Ophthalmology. http://www.geteyesmart.org/eyesmart/diseases/amd-symptoms.cfm. Controllato il 04/01/2014.
  4. Arroyo JG. Age-related macular degeneration: Epidemiology, etiology, and diagnosis. http://www.uptodate.com/index. Controllato il 04/01/2014.
  5. Who is at risk for macular degeneration? American Academy of Ophthalmology. http://www.geteyesmart.org/eyesmart/diseases/amd-risk.cfm. Controllato il 04/01/2014.
  6. Arroyo JG. Age-related macular degeneration: Treatment and prevention. http://www.uptodate.com/index. Controllato il 04/01/2014.
  7. Macular degeneration diagnosis. American Academy of Ophthalmology. http://www.geteyesmart.org/eyesmart/diseases/amd-diagnosis.cfm. Controllato il 04/01/2014.
  8. Primo SA. Implantable miniature telescope: Lessons learned. Optometry. 2010;81:86.
  9. Evans JR, et al. Antioxidant vitamin and mineral supplements for preventing age-related macular degeneration. Cochrane Database of Systematic Reviews. 2012;6:CD000253. http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/14651858.CD000253.pub3/abstract. Controllato il 04/01/2014.
  10. Johnson EJ. Age-related macular degeneration and antioxidant vitamins: Recent findings. Current Opinion in Clinical Nutrition and Metabolic Care. 2010;13:28.
  11. Macular degeneration treatment. American Academy of Ophthalmology. http://www.geteyesmart.org/eyesmart/diseases/amd-treatment.cfm. Controllato il 04/01/2014.
  12. Macular degeneration and low vision. American Academy of Ophthalmology. http://www.geteyesmart.org/eyesmart/diseases/amd-low-vision.cfm. Controllato il 04/01/2014.
  13. Chiu CJ, et al. Dietary carbohydrate and the progression of age-related macular degeneration: A prospective study from the Age-Related Eye Disease Study. The American Journal of Clinical Nutrition. 2007;86:1210.
  14. Low vision aids and low vision rehabilitation. American Academy of Ophthalmology. http://www.geteyesmart.org/eyesmart/diseases/low-vision-aids-rehabilitation.cfm. Controllato il 04/01/2014.
  15. Chong EWT, et al. Fat consumption and its association with age-related macular degeneration. Archives of Ophthalmology. 2009;127:674.
  16. Robertson DM (expert opinion). Mayo Clinic, Rochester, Minn. Controllato il 04/01/2014.
  17. Hughes DF. Charles Bonnet syndrome: A literature review into diagnostic criteria, treatment and implications for nursing practice. Journal of Psychiatric and Mental Health Nursing. In Press. Controllato il 04/01/2014.