Infezioni renali

Infezioni renali

L’infezione renale (pielonefrite) è un tipo specifico di infezione del tratto urinario (UTI) che si presenta, in genere nella vostra uretra o nella vescica e può arrivare fino ai reni.

Una infezione renale richiede un intervento immediato. Se non trattata adeguatamente, questo tipo di infezione, può causare danni permanenti ai reni oppure il batterio può diffondersi al flusso sanguigno e causare infezioni pericolose per la vita.

Il trattamento delle infezioni renali di solito comprende l’uso degli antibiotici e spesso richiede l’ospedalizzazione.

Sintomi delle infezioni renali

I segni e i sintomi di un’infezione renale possono includere:

  • Febbre
  • Dolore all’inguine, ai fianchi o alla schiena
  • Il dolore addominale
  • Minzione frequente
  • Forte, persistente stimolo di urinare
  • Sensazione di bruciore o dolore durante la minzione
  • Pus o sangue nelle urine (ematuria)

Quando è consigliato vedere un medico

Fissare un appuntamento con il vostro medico se avete qualsiasi segno o sintomo che vi preoccupa. Prendete un appuntamento, se state seguendo un trattamento per un’infezione del tratto urinario, ma i sintomi non migliorano.

L’nfezione renale grave può portare a complicanze pericolose per la vita. Contattare immediatamente un medico se si verificano i tipici sintomi dell’infezione del rene combinata con sangue nelle urine, nausea e vomito.

Cause delle infezioni renali

L’infezione renale in genere si verifica quando i batteri entrano nel vostro tratto urinario attraverso l’uretra e iniziano a moltiplicarsi. Questi batteri, a volte sono già presenti altrove nel vostro corpo, possono anche diffondersi ai reni attraverso il flusso sanguigno. L’infezione renale è insolita attraverso questo percorso, ma può verificarsi in altre circostanze, come ad esempio, quando un corpo estraneo come un articolazione artificiale o valvola cardiaca, si infetta. Raramente, si ottiene un’infezione renale dopo l’intervento chirurgico ai reni.

Fattori di rischio

I fattori che aumentano il rischio di un’infezione renale sono:

Anatomia femminile. Le donne hanno un rischio maggiore di infezione renale rispetto agli uomini. L’uretra di una donna è molto più corta di quella di un uomo, per cui i batteri percorrono meno strada per  uscire dal corpo. La vicinanza dell’uretra alla vagina e all’ano crea anche maggiori opportunità per i batteri di entrare nella vescica. Una volta in essa, l’infezione può diffondersi ai reni.
Ostruzione del tratto urinario. Tutto ciò che ostacola il flusso di urina o riduce la capacità di svuotare completamente la vescica durante la minzione, come un calcolo renale, le anomalie strutturali nel sistema urinario o per gli uomini, un ingrossamento della prostata, può aumentare il rischio di contrarre un’infezione renale.
Indebolimento del sistema immunitario. Le condizioni mediche che compromettono il sistema immunitario, come il diabete e il virus dell’immunodeficienza umana (HIV), aumentano il rischio di avere le infezioni renali. Alcuni farmaci, come i farmaci assunti per prevenire il rigetto degli organi trapiantati, hanno un effetto simile.
Danno ai nervi intorno alla vescica. Danni ai nervi o al midollo spinale possono bloccare le sensazioni di un’infezione alla vescica in modo che sarete ignari al momento in cui avrete un’ infezione renale.
L’uso prolungato di un catetere urinario. I cateteri urinari sono tubi utilizzati per drenare l’urina dalla vescica. Si può avere un catetere posizionato durante e dopo alcune procedure chirurgiche e test diagnostici. Un catetere può essere utilizzato continuamente se siete obbligati a letto.
Una condizione che provoca ostacoli nel flusso dell’urina. In reflusso vescico-ureterale, piccole quantità di flusso di urina dalla vescica possono tornare nei vostri reni e ureteri. Le persone con il  reflusso vescico-ureterale possono avere infezioni renali frequenti durante l’infanzia e sono a più ad alto rischio di avere un’infezione del rene durante l’infanzia e l’età adulta.

Complicazioni delle infezioni renali

Se non trattata, una infezione renale può portare a complicazioni potenzialmente gravi, come ad esempio:

  • Danni permanenti ai reni. Una infezione renale può portare a danni permanenti ai reni che provocano l’insufficienza renale cronica.
  • Avvelenamento del sangue (setticemia). I reni filtrano i rifiuti dal sangue e poi lo ridistribuiscono al resto del corpo. Se si dispone di una infezione renale, i batteri possono diffondersi nel sangue di  ritorno nella circolazione.
  • Complicazioni della gravidanza. Le donne che sviluppano una infezione renale durante la gravidanza, possono avere un aumentato rischio di partorire bambini in sottopeso.

Diagnosi delle infezioni renali

Il medico può sospettare che abbiate un’infezione renale, sulla base di segni e sintomi, come febbre e mal di schiena. In questo caso è probabile che vi verrà chiesto un campione di urine per determinare se i batteri, il sangue o il pus sono presenti nelle urine.

Terapia e cura delle infezioni renali

Antibiotici per le infezioni renali

Gli antibiotici sono la prima linea di trattamento per le infezioni renali. Quali farmaci dovrete usare e per quanto tempo, dipende dal vostro stato di salute e dai batteri che si trovano nelle vostre urine.

Di solito, i segni ed i sintomi di una infezione renale iniziano a guarire entro pochi giorni dall’inizio del trattamento. Ma potrebbe essere necessario continuare a prendere gli antibiotici per una settimana o più. Prendete l’intero ciclo di antibiotici consigliati dal medico per essere sicuri che l’infezione è stata completamente eliminata.

Ospedalizzazione per le infezioni renali gravi

Per una infezione renale grave, il medico può richiedere per voi l’ospedalizzazione. Il trattamento in ospedale può includere la somministrazione di antibiotici che si ricevono per via endovenosa. Quanto tempo dovrete stare in ospedale, dipende dalla gravità della vostra condizione.

Il trattamento per le infezioni renali ricorrenti

Quando le infezioni renali si ripetono spesso o una infezione diventa cronica, il medico probabilmente vi consiglierà di cercare assistenza medica da uno specialista che può identificare le cause sottostanti e curarle.

Le infezioni renali ricorrenti possono derivare da un problema medico di base, come ad esempio una anomalia strutturale. Il medico può fare riferimento ad uno specialista (nefrologo) o ad un chirurgo urinario (urologo) per una valutazione delle anomalie urologiche che potrebbero causare le infezioni. Un anomalia strutturale può avere bisogno di essere riparata chirurgicamente.

Rimedi alternativi

Per ridurre il dolore o il fastidio per recuperare da una infezione renale, cercare di:

Applicare calore. Posizionate una fonte di calore sul vostro addome, schiena o di lato per ridurre la sensazione di pressione o di dolore.
Utilizzare medicina del dolore. Per la febbre o il malessere generali, prendete un antidolorifico che contiene paracetamolo (Tylenol, altri), come indicato dal vostro medico, o prendete un farmaco direttamente fornito dal medico.
Rimanere idratati. Bevete molti liquidi. Questo vi aiuterà a scovare i batteri dal tratto urinario. Evitate caffè e alcol fino a quando l’infezione è stata eliminata. Questi prodotti possono aggravare la necessità frequente o urgente di urinare.

Prevenzione delle infezioni renali

Riducete il rischio di un’infezione renale, adottando le misure che prevengono le infezioni del tratto urinario. Le donne, in particolare, possono ridurre il rischio per queste infezioni, se:

Bevono molti liquidi, soprattutto acqua. Bere molti liquidi può aiutarvi a rimuovere i batteri dal corpo quando si urina.
Urinate frequentemente. Evitate di trattenere la minzione quando si sente il bisogno di urinare.
Svuotate la vescica dopo il rapporto sessuale. Urinare appena possibile dopo il rapporto aiuta a cancellare i batteri dall’uretra, riducendo il rischio dell’infezione.
Pulitevi accuratamente. Per le donne, questo, aiuta a prevenire la diffusione dei batteri nell’uretra.
Evitare l’uso dei prodotti femminili nella zona genitale. Utilizzando prodotti femminili, come deodoranti spray, nella vostra zona genitale potreste irritare l’uretra.