Irsutismo

Irsutismo

L’irsutismo è una condizione indesiderata che comporta la crescita di capelli nelle donne. I risultati dell’irsutismo comportano quantità eccessive di pelo e pigmentazaione in aree del corpo in cui gli uomini hanno la crescita di capelli cioè sul viso, petto e schiena.

La quantità di peli sul corpo di cui si dispone è in gran parte determinata dal corredo genetico. L’irsutismo può derivare dall’eccesso di ormoni maschili chiamati androgeni, soprattutto il testosterone. Può anche essere dovuto ad una caratteristica etnica o famigliare.

Una combinazione di terapie possono essere efficaci per molte donne con l’irsutismo.

Sintomi dell’irsutismo

Il segno principale dell’irsutismo è un corpo grossolano con molti capelli e una grande pigmentazione, che appare sul corpo delle donne, specialmente su zone come il viso, petto e schiena. Quando i livelli eccessivamente alti di androgeni causano irsutismo, altri segni possono svilupparsi nel tempo, in un processo chiamato virilizzazione.

I segni della virilizzazione possono includere:

  • Voce più profonda
  • Calvizie
  • Acne
  • Dimensioni diminuite del seno
  • L’allargamento del clitoride
  • Aumento della massa muscolare

Quando è consigliato rivolgersi al medico

Prendete un appuntamento con il medico se notate uno dei seguenti segni:

  • Rapida crescita di peli superflui su luoghi come il labbro superiore, guance, mento, collo, petto, interno cosce o bassa schiena
  • Crescita dei peli indesiderati associati al ciclo mestruale irregolare
  • Caratteristiche maschili, come una voce più bassa, calvizie, aumento della massa muscolare e diminuzione delle dimensioni del seno
  • Crescita di peli superflui che sembra essere aggravata dall’uso di un farmaco

Le donne che si avvicinano o sono nei primi anni della menopausa, possono sviluppare un mento grossolano o altri peli superflui sul viso, ma questo non è considerato un segno dell’irsutismo. Il vostro medico può aiutarvi a distinguere tra i peli che comunemente si sviluppano al momento della menopausa e i peli superflui in eccesso derivanti da un altro disturbo.

Cause dell’irsutismo

Fino alla pubertà, il vostro corpo è ricoperto da sottili peli incolori chiamati peli vellus. Quando si inizia ad avere gli ormoni sessualmente maturi, gli androgeni contribuiscono a far scurire ipeli vellus su alcune zone del vostro corpo, chiamati peli terminali. La crescita dei peli terminali indesiderati nelle donne (irsutismo) può derivare dall’eccesso di androgeni o da una maggiore sensibilità dei follicoli piliferi agli androgeni stessi.

Circa la metà delle donne con l’irsutismo hanno alti livelli di androgeni. Le condizioni che possono causare alti livelli di androgeni includono:

La sindrome dell’ovaio policistico. Questa condizione comune è causata da uno squilibrio di ormoni sessuali che possono causare periodi irregolari, obesità, infertilità e talvolta cisti multiple sulle ovaie. La sindrome dell’ovaio policistico è la causa identificabile più comune dell’irsutismo.
Sindrome di Cushing. La sindrome di Cushing è una condizione che si verifica quando il corpo è esposto a livelli elevati di cortisolo, l’ormone steroideo coinvolto nella risposta dell’organismo allo stress. Questa sindrome si può sviluppare quando le ghiandole surrenali (piccole ghiandole che secernono ormoni situati appena sopra i reni), creano troppo cortisolo, oppure si può verificare dall’assunzione di farmaci al cortisolo per un lungo periodo. L’aumento dei livelli di cortisolo rompe l’equilibrio degli ormoni sessuali nel corpo, che possono provocare l’irsutismo.
Iperplasia surrenalica congenita. Questa malattia ereditaria è caratterizzata da una produzione anomala di ormoni steroidei, tra cui il cortisolo e l’androgeno, da parte delle ghiandole surrenali.
Tumori. Raramente, un tumore androgeno secreto nelle ovaie o nelle ghiandole surrenali può causare l’irsutismo.
Farmaci. Alcuni farmaci possono causare l’irsutismo. Uno di questi farmaci è il danazolo, che viene utilizzato per il trattamento delle donne con l’endometriosi.

A volte, nessuna causa è identificabile

La crescita eccessiva dei peli nelle donne con livelli di androgeni normali, regolari cicli mestruali e nessun altra condizione sottostante è chiamata irsutismo idiopatico (il che significa che non c’è alcuna causa identificabile del disturbo). Ciò si verifica con maggiore frequenza in alcune popolazioni etniche, come le donne del Mediterraneo, del Medio Oriente e del Sud origine asiatico.

Fattori di rischio

Diversi fattori possono influenzare la probabilità di sviluppare l’irsutismo. Questi includono:

La storia di famiglia. Diverse condizioni causano l’irsutismo, tra cui l’iperplasia surrenalica congenita e la sindrome dell’ovaio policistico.
Etnia. Le donne del Mediterraneo, del Medio Oriente e Asia del sud, hanno più probabilità di sviluppare l’irsutismo con nessuna causa identificabile oltre a questo fattore.

Complicazioni dell’irsutismo

L’irsutismo può essere a volte emotivamente stressante. Alcune donne si sentono consapevoli di avere peli indesiderati. Inoltre, anche se l’irsutismo non provoca complicazioni fisiche, può causare uno squilibrio ormonale.

Diagnosi dell’irsutismo

Per fare una diagnosi di irsutismo si inizia con il discutere la vostra storia medica. Il medico può chiederevi circa i vostri cicli mestruali, il tempo di insorgenza dei sintomi, se state prendendo alcuni farmaci e se avete una storia familiare di alcune condizioni.

Il medico è probabile che:

Esegua un esame fisico. Il medico può controllare il vostro viso, collo, torace, petto, schiena, addome e pelvi per la crescita dei peli. Può anche esaminare altri segni dell’eccesso di androgeni e le condizioni che possono portare a uno squilibrio ormonale.
Necessarie analisi del sangue. I test che misurano la quantità di alcuni ormoni nel sangue, tra cui il testosterone, possono contribuire a determinare se l’irsutismo è causato da elevati livelli di androgeni.

Ulteriori test

La portata degli ulteriori test a cui verrete sottoposti, dipende dalla gravità del vostro irsutismo e da altri sintomi associati questa condizione. Se i livelli degli androgeni nel sangue sono elevati, potreste essere sottoporsi ad esami di imaging. Questi possono includere:

Ultrasuoni. Questo test di imaging utilizzano onde sonore ad alta frequenza per produrre immagini delle strutture interne del corpo. L’ecografia delle ovaie o delle ghiandole surrenali può essere effettuata per verificare la presenza di tumori o cisti.
La tomografia computerizzata (TC). Una TC è un tipo di test a raggi X che fornisce immagini a sezione trasversale dei vostri organi interni. Una TC del corpo può essere utilizzata per valutare le ghiandole surrenali.

Terapia e cura dell’irsutismo

Il trattamento per l’irsutismo spesso comporta una combinazione di metodi di auto cura, terapie di depilazione e l’uso di alcuni farmaci.

Le terapie di depilazione includono:

Elettrolisi. Questo tipo di terapia comporta l’inserimento di un ago molto piccolo in ogni follicolo pilifero il quale emette un impulso di corrente elettrica che danneggia ed eventualmente distrugge il follicolo. Il risultato dell’elettrolisi è una depilazione permanente, ma la procedura può essere dolorosa. Alcune creme paralizzanti possono essere sparse sulla pelle per ridurre questo disagio. Gli effetti collaterali includono alcune zone più chiare e altre più scure della pelle trattata e raramente, le cicatrici.
La terapia laser. La terapia laser è una procedura in cui un fascio di luce altamente concentrato (laser) viene fatto passare sopra la vostra pelle per danneggiare i follicoli dei peli e prevenirne la crescita. Le sessioni individuali possono durare da pochi minuti ad alcune ore, a seconda delle dimensioni dell’area da trattare. Si può avere disagio nella pelle durante l’epilazione laser. In seguito, la zona trattata può rimanere rossa e gonfia per un piccolo periodo di tempo. I trattamenti laser sono costosi. Dopo il trattamento, alcune persone sperimentano lunghi periodi senza la ricrescita dei peli, mentre altri hanno bisogno di occasionali ritocchi per rimanere senza peli.

Le terapie mediche con i farmaci,per il trattamento dell’irsutismo sono:

Contraccettivi orali. La pillola anticoncezionale o altri contraccettivi ormonali sono usati per il trattamento dell’irsutismo, perchè contengono gli ormoni estrogeni e progestinici, i quali inibiscono la produzione di androgeni da parte delle ovaie. I contraccettivi orali sono un comune trattamento per l’irsutismo nelle donne che non desiderano una gravidanza. I possibili effetti indesiderati comprendono vertigini, nausea, mal di testa e mal di stomaco.
Anti-androgeni. Questi tipi di farmaci bloccano gli androgeni dal legarsi ai loro recettori nel vostro corpo. L’anti-androgeno più usato per il trattamento dell’irsutismo è lo spironolattone (Aldactone). I possibili effetti collaterali includono sonnolenza, nausea, periodi mestruali irregolari, disturbi elettrolitici e diarrea. Poiché questi farmaci possono causare difetti di nascita, è importante utilizzare un buon contraccettivo durante la loro assunzione.
Crema topica. Eflornitina (Vaniqa) è una crema specifica per combattere i peli eccessiva sul volte delle donne. E ‘applicata direttamente sulla zona interessata del viso e aiuta a rallentare la crescita dei peli, ma non li elimina. L’Eflornitina può richiedere fino a due mesi per far vedere i suoi effetti e la crescita dei peli di ripresenta ai livelli pre-trattamento entro otto settimane dalla sospensione del farmaco. Gli effetti collaterali possono includere bruciore, formicolio o una eruzione cutanea.

Dopo aver iniziato un farmaco per curare l’irsutismo, di solito ci vuole un mese prima di notare una differenza significativa nella crescita dei peli. Si raccomanda di continuare a prendere il farmaco per sei mesi prima di cambiare o aggiungere farmaci o, cambiare le dosi.

La cura prenatale

Se state prendendo farmaci per l’irsutismo e vorreste avere un bambino, parlare con il medico. Le donne che stanno assumendo alcuni farmaci per il trattamento dell’irsutismo sono invitati a non rimanere incinta. Se si dispone di irsutismo e avete periodi irregolari, potreste avere una condizione chiamata sindrome dell’ovaio policistico, che può inibire la fertilità.

Rimedi alternativi

I metodi di auto-cura per eliminare i peli superflui del corpo includono:

Strappare. Utilizzare una pinzetta è un buon metodo per rimuovere alcuni peli superflui, ma non è utile per rimuoverne una grande quantità. Questa tecnica può ferire e non consente una cura durevole nel tempo, è il metodo più comune che le donne usano per sbarazzarsi dei peli superflui del viso.
Rasatura. La rasatura è rapida e poco costosa, ma ha bisogno di essere ripetuta regolarmente in quanto rimuove i peli solo fino alla superficie della vostra pelle.
Ceretta. La ceretta comporta l’applicazione di cera calda sulla pelle, dove i peli superflui crescono. Una volta che la cera si indurisce, viene tirata via dalla vostra pelle contro la direzione di crescita dei capelli, rimuovendo i peli. La ceretta rimuove i peli da una vasta area in modo rapido, ma può pungere temporaneamente e talvolta provocare irritazione e arrossamento. La cera calda può bruciare la pelle.
Depilatori chimici. Generalmente disponibili come gel, lozioni o creme che si spalmano sulla pelle, i prodotti per la depilazione chimica, abbattono la struttura proteica del pelo. Alcune persone sono allergiche alle sostanze chimiche utilizzate nei prodotti per la depilazione.

Sbiancamento

Invece di rimuovere i peli superflui del corpo, alcune donne usano lo sbiancamento. Lo sbiancamento rimuove il colore dei peli, rendendoli meno visibili. Lo sbiancamento può causare irritazione della pelle, perciò testate prima la candeggina su una piccola area del corpo.

Prevenzione dell’irsutismo

L’irsutismo generalmente non è prevenibile. Ma se avete la sindrome dell’ovaio policistico, controllate l’obesità e prevenite l’insulino-resistenza, una condizione in cui il corpo non risponde ai normali livelli di insulina, il che può portare a bassi livelli di androgeni e quindi ridurre l’irsutismo.

Bibliografia

  1. Evaluation and treatment of hirsutism in premenopausal women: An Endocrine Society clinical practice guideline. Chevy Chase, Md.: The Endocrine Society. http://www.endo-society.org. Controllato il 21 Agosto 2013.
  2. http://www.merck.com/mmpe/sec10/ch124/ch124c.html?qt=hirsutism&alt=sh#sec10-ch124-ch124c-989. Controllato il 21 Agosto 2013.
  3. Chang J, et al., eds. The Hormone Foundation’s patient guide to the evaluation and treatment of hirsutism in premenopausal women. The Hormone Foundation. http://www.hormone.org/Resources/Patient_Guides/upload/Hirsutism_Patient_Guide.pdf. Controllato il 21 Agosto 2013.
  4. Hirsutism. The Merck Manuals: The Merck Manual for Healthcare Professionals.