Morbo di Basedow

Morbo di Basedow

Il morbo di Basedow o malattia di Graves, è una malattia del sistema immunitario che provoca la sovrapproduzione degli ormoni tiroidei (ipertiroidismo). Mentre una serie di disturbi possono provocare l’ipertiroidismo, la malattia di Graves ‘è la causa più comune.

Poiché gli ormoni tiroidei influenzano una serie di diversi sistemi del corpo, i sintomi associati con il morbo di Basedow, possono essere di ampia portata e influenzare in modo significativo il vostro benessere generale.

La malattia di Graves ‘è raramente pericolosa per la vita. Anche se può colpire chiunque, questa condizione è più comune tra le donne e nelle persone prima dei 40 anni.

Gli obiettivi terapeutici primari, sono volti ad inibire la produzione degli ormoni tiroidei e ridurre la gravità dei sintomi.

Sintomi del morbo di Basedow

I sintomi del morbo di Basedow includono:

  • Ansia
  • Irritabilità
  • Disturbi del sonno
  • Fatica
  • Un battito cardiaco rapido o irregolare
  • Tremore delle mani o delle dita
  • Un aumento della sudorazione o colpi di calore, pelle umida
  • La sensibilità al calore
  • Perdita di peso, nonostante le normali abitudini alimentari
  • Allargamento della ghiandola della tiroide (gozzo)
  • Variazione dei cicli mestruali
  • La disfunzione erettile o riduzione della libido
  • Frequenti movimenti intestinali o diarrea
  • Occhi sporgenti (oftalmopatia di Graves)
  • Rossore della pelle, di solito sugli stinchi o nei piedi (dermopatia di Graves)

Oftalmopatia di Graves

Circa la metà delle persone con il morbo di Basedow, mostrano alcuni sintomi di una condizione nota come oftalmopatia di Graves. In questa patologia, le infiammazioni e altri eventi avversi del sistema immunitario, colpiscono i muscoli e i tessuti intorno agli occhi. I sintomi risultanti possono includere:

  • Occhi sporgenti
  • Eccesso di lacrimazione
  • Secchezza e irritazioni agli occhi
  • Pressione o dolore agli occhi
  • Palpebre gonfie
  • Occhi arrossati o infiammati
  • Sensibilità alla luce
  • Visione doppia
  • Movimenti oculari limitati, con conseguente sguardo fisso
  • Visione offuscata o ridotta (rara)
  • Ulcere sulla cornea (rare)

Dermopatia di Graves

Una manifestazione rara del morbo di Basedow, è la dermopatia di Graves, che comporta l’arrossamento e l’ispessimento della pelle, il più delle volte sugli stinchi o sulla parte superiore del piede.

Quando è consigliato vedere un medico

Un certo numero di condizioni mediche possono causare i sintomi associati con la malattia di Graves. Consultate il medico se si verificano eventuali problemi legati al morbo di Basedow, ed ottenete una diagnosi tempestiva e precisa.

Cercate le cure d’emergenza se state vivendo sintomi cardiaci, come un battito cardiaco rapido o irregolare.

Cause del morbo di Basedow

Il morbo di Basedow è causato da una disfunzione del sistema immunitario.

Una normale risposta del sistema immunitario è la produzione di anticorpi progettati per combattere un virus specifico, batterio o altra sostanza estranea. Con la malattia di Graves (per ragioni che non sono ben comprese), il corpo produce un anticorpo per una particolare proteina che si trova sulla superficie delle cellule della tiroide.

Normalmente, la funzione tiroidea è regolata da un ormone rilasciato da una piccola ghiandola alla base del cervello (ghiandola pituitaria). L’anticorpo associato alla malattia di Graves (anticorpo recettore della tireotropina TRAb), può essenzialmente mimare l’azione dell’ormone ipofisario. Pertanto, il TRAb sostituisce la normale regolazione della tiroide e causa la sovrapproduzione degli ormoni tiroidei (ipertiroidismo).

Risultato dell’ipertiroidismo

Gli ormoni tiroidei influenzano una serie di funzioni del corpo, tra cui:

  • Metabolismo, l’elaborazione di sostanze nutritive per creare l’energia necessaria per le cellule
  • Cuore e la funzione del sistema nervoso
  • Temperatura corporea
  • La forza muscolare
  • Ciclo mestruale

Di conseguenza, l’impatto del del morbo di Basedow, può essere diffuso e portare a un calo della qualità complessiva della vita.

Causa dell’oftalmopatia di Graves

La causa esatta della oftalmopatia di Graves, non è ancora esattamente conosciuta. Tuttavia, sembra che lo stesso anticorpo che causa la disfunzione tiroidea, può anche avere una “attrazione” per i tessuti circostanti gli occhi. L’attività degli anticorpi innesca l’infiammazione e altri eventi del sistema immunitario che provocano i sintomi dell’oftalmopatia di Graves.

Questa condizione, spesso appare assieme all’ipertiroidismo oppure alcuni mesi dopo. Ma i sintomi dell’oftalmopatia, possono comparire anni prima o dopo l’insorgenza dell’ipertiroidismo. In alcuni casi, può apparire anche senza l’ipertiroidismo.

Fattori di rischio

Chiunque può sviluppare la malattia di Graves, ma una serie di fattori possono aumentare il rischio per questa malattia. Questi fattori di rischio includono:

La storia famigliare. Una storia familiare che include la malattia di Graves, è un noto fattore di rischio, è probabile quindi, che uno o più geni possano rendere una persona più suscettibile a questa malattia.
Sesso. Le donne hanno molte più probabilità di sviluppare la malattia di Graves rispetto agli uomini.
Età. La malattia di Graves, di solito si sviluppa in persone di età inferiore ai 40 anni.
Altri disturbi autoimmuni. Le persone con altri disturbi del sistema immunitario, come il diabete di tipo 1 o l’artrite reumatoide, hanno un rischio maggiore per sviluppare il morbo di Basedow
Lo stress emotivo o fisico. Gli eventi stressanti della vita o le malattie, possono agire come fattori scatenanti per l’insorgenza della malattia di Graves, tra le persone che sono geneticamente suscettibili.
Gravidanza. La gravidanza o il parto possono aumentare il rischio per questa malattia, in particolare tra le donne che sono geneticamente suscettibili.
Fumo. Il fumo di sigaretta, che può influenzare il sistema immunitario, aumenta il rischio per il morbo di Basedow. Il grado di rischio è legato al numero di sigarette fumate quotidianamente (più grande è il numero, maggiore sarà il rischio). I fumatori che hanno già il morbo di Basedow, hanno un aumentato rischio di sviluppare l’oftalmopatia di Graves

Complicazioni del morbo di Basedow

Le complicanze del morbo di Basedow, possono essere le seguenti:

Complicazioni della gravidanza. Le possibili complicanze della malattia di Graves durante la gravidanza includono la nascita prematura, la disfunzione tiroidea fetale, scarsa crescita fetale e preeclampsia. La preeclampsia è una condizione materna che si traduce in pressione alta e proteine elevate nelle urine.
Disturbi cardiaci. Se non trattato, il morbo di Basedow, può portare a disturbi del ritmo cardiaco, cambiamenti nella struttura e della funzione dei muscoli del cuore oltre che l’incapacità da parte del cuore di pompare sufficiente sangue al corpo (insufficienza cardiaca congestizia).
Tempesta tiroidea. Una rara, ma pericolosa complicanza per la vita della malattia di Graves è la tempesta tiroidea, nota anche come l’ipertiroidismo accelerato o crisi tireotossica. Si verifica maggiormente quando il grave ipertiroidismo è trattato in modo inadeguato. L’aumento improvviso e drastico degli ormoni tiroidei è in grado di produrre una serie di effetti, tra cui febbre, sudorazione profusa, confusione, delirio, una grave debolezza, tremori, battito cardiaco irregolare, grave ipotensione e coma. Questa condizione richiede immediatamente il ricovero al pronto soccorso.
Ossa fragili. L’ipertiroidismo non trattato può portare anche alla fragilità delle ossa (osteoporosi). La forza delle vostre ossa dipende, in parte, dalla quantità di calcio e di altri minerali che esse dovrebbero contenere. Troppo ormone tiroideo interferisce con la capacità del corpo di incorporare il calcio nelle ossa.

Diagnosi del morbo di Basedow

La diagnosi del morbo di Basedow, si basa soprattutto sulle vostre risposte alle domande e ai reperti provenienti da un esame fisico fatto presso il vostro medico. Il medico potrà anche prescrivervi degli esami di laboratorio per confermare la diagnosi o per raccogliere più prove se la diagnosi non è chiara. Le procedure diagnostiche possono includere:

Esame fisico. Il medico esamina gli occhi per vedere se sono irritati o sporgenti e cercherà di capire se la tiroide è ingrandita. Poiché il morbo di Basedow aumenta il metabolismo, il medico controllerà il vostro polso e la pressione sanguigna e cercherà i segni del tremore.
Campione di sangue. Il medico potrebbe farvi svolgere le analisi del sangue per determinare i livelli dell’ormone stimolante la tiroide (TSH), l’ormone ipofisario che normalmente stimola la tiroide, così come i livelli degli ormoni tiroidei. Le persone con il morbo di Graves, hanno inferiori livelli di TSH e alti livelli dell’ormone tiroideo.
Assorbimento dello iodio radioattivo. Il vostro corpo ha bisogno di iodio per produrre gli ormoni tiroidei. Dandovi una piccola quantità di iodio radioattivo e poi misurarne la quantità di esso presente nella vostra ghiandola tiroidea, il medico può determinare la velocità con cui la ghiandola della tiroide prende lo iodio. Un grado elevato di assorbimento dello iodio radioattivo, indica che la vostra ghiandola tiroidea produce troppi ormoni.
Esami di imaging. Se la diagnosi per l’oftalmopatia di Graves non è ben definita tramite una valutazione clinica, il medico può ordinare un test di imaging, come la tomografia computerizzata, una tecnologia speciale a raggi X che produce immagini del vostro corpo in sezione. La risonanza magnetica (MRI), che utilizza campi magnetici e onde radio per creare sia immagini in sezione trasversale o in 3-D del vostro corpo, può anche essere usata.

Terapia e cura del morbo di Basedow

Gli obiettivi del trattamento per il morbo di Basedow, sono quelli di inibire la produzione degli ormoni tiroidei e di bloccare l’effetto di tali ormoni sul corpo. Alcuni trattamenti includono:

Terapia con lo iodio radioattivo

Con questa terapia, riceverete lo iodio radioattivo, o radioiodio, per via orale. Siccome la tiroide ha bisogno dello iodio per produrre gli ormoni, lo radioiodio, distrugge le cellule della tiroide iperattiva nel tempo. Questo fa sì causa la riduzione della vostra ghiandola tiroidea e i problemi dovuti ad essa, diminuiscono gradualmente, di solito nell’arco di diverse settimane o diversi mesi.

La terapia con lo iodio radioattivo può aumentare il rischio di avere nuovi sintomi oppure può causare il peggioramento della oftalmopatia di Graves. Questo effetto collaterale è generalmente lieve e temporaneo, ma la terapia non può essere consigliata se disponete già di moderati o gravi problemi agli occhi.

Altri effetti collaterali possono includere la tenerezza nel collo e un aumento temporaneo degli ormoni tiroidei. Gli uomini possono sperimentare una temporanea riduzione dei livelli di testosterone. La terapia con lo radioiodio non è utilizzata per il trattamento delle donne in gravidanza o in allattamento. Lo radioiodio viene eiminato attraverso le urine e la saliva.

Poiché questo trattamento provoca il declino dell’attività della tiroide, avrete probabilmente bisogno di un trattamento in seguito a questa terapia, per fornire al vostro corpo la normale quantità di ormoni tiroidei.

Farmaci anti-tiroidei

I farmaci anti-tiroidei interferiscono con l’utilizzo, da parte della tiroide, dello iodio per produrre gli ormoni. Questi farmaci da prescrizione includono il Propiltiouracile e il Metimazolo (Tapazole).

Quando questi due farmaci sono usati da soli, potreste avere un caso recidivo di ipertiroidismo. Prendendo il farmaco per più di un anno, tuttavia, potreste conseguire migliori risultati sul lungo termine. I farmaci anti-tiroidei possono essere utilizzati prima o dopo la radioiodioterapia, come trattamento supplementare.

Gli effetti collaterali di entrambi i farmaci includono le eruzioni cutanee, dolori articolari, insufficienza epatica o una diminuzione della malattia che combatte i globuli bianchi. Il metimazolo non viene utilizzato per il trattamento delle donne in gravidanza a causa di un piccolo rischio per i difetti alla nascita. Pertanto, il propiltiouracile è il farmaco anti-tiroideo preferito per le donne in gravidanza.

I beta-bloccanti

Questi farmaci non inibiscono la produzione deglii ormoni tiroidei, ma ne bloccano l’effetto sul corpo. Essi possono fornire un rapido sollievo per il battito cardiaco irregolare, tremori, ansia o irritabilità, intolleranza al caldo, sudorazione, diarrea e debolezza muscolare.

I beta-bloccanti sono:

  • Propranololo (Inderal)
  • Atenololo (Tenormin)
  • Metoprololo
  • Nadololo (Corgard)

I beta-bloccanti non sono spesso prescritti per le persone con asma, in quanto il farmaco può scatenare gli attacchi asmatici. Il farmaco può anche complicare la gestione del diabete. Interrompere bruscamente l’uso di questi farmaci potreste causare gravi problemi cardiaci.

Chirurgia

Se altre terapie non sono valide per voi o non vi hanno dato benefici, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere la tiroide (tiroidectomia). Dopo l’intervento chirurgico, avrete probabilmente bisogno di un trattamento per fornire al vostro corpo la normale quantità di ormoni tiroidei.

I rischi di questo intervento chirurgico, includono potenziali danni alle corde vocali e alle ghiandole paratiroidi, le piccole ghiandole situate nelle vicinanze della vostra ghiandola tiroide. Le ghiandole paratiroidi producono un ormone che controlla il livello di calcio nel sangue.

Trattare l’oftalmopatia di Graves

I sintomi lievi dell’oftalmopatia di Graves, possono essere gestiti utilizzando le lacrime artificiali, durante il giorno e gel lubrificanti di notte. Se i sintomi sono più gravi, il medico può raccomandarvi:

Corticosteroidi. Il trattamento con i corticosteroidi da prescrizione, come il prednisone, può diminuire il gonfiore presente dietro ai bulbi oculari. Gli effetti collaterali possono includere la ritenzione idrica, l’aumento di peso, alterazione dei livelli di zucchero nel sangue, l’aumento della pressione sanguigna e gli sbalzi d’umore.
Chirurgia di decompressione orbitale. In questo intervento, il medico rimuove l’osso situato tra la cavità oculare (orbita) ed i seni (gli spazi d’aria accanto all’orbita). Questo permette ai vostri occhi di tornare nella loro posizione originale. Questo trattamento viene solitamente utilizzato se la pressione sul nervo ottico minaccia la perdita della vista. Le possibili complicanze comprendono la visione doppia.
Chirurgia dei muscoli degli occhi. L’infiammazione causata dal morbo di Basedow, può colpire i muscoli degli occhi, che li rende troppo corti per consentire agli occhi di allinearsi correttamente. Nella chirurgia dei muscoli oculari, il medico taglia il muscolo dove si attacca il vostro bulbo oculare e poi lo riattacca un po’ più indietro. A volte, più di una operazione è necessaria.
Prismi. Si può avere la visione doppia sia a causa del morbo di Basedow, che come un effetto collaterale di un intervento chirurgico per questa patologia. Benché questo metodo non è efficace per tutti i casi, i prismi agli occhiali possono correggere la visione doppia.
Radioterapia orbitale. La radioterapia orbitale era un trattamento comune per l’oftalmopatia di Graves. La radioterapia orbitale utilizza raggi X per diversi giorni, per distruggere una parte del tessuto che si trova dietro gli occhi. Tuttavia, alcuni studi hanno suggerito che questo trattamento non fornisce alcun beneficio per le persone che hanno un lieve o moderato caso dell’oftalmopatia di Graves. Il medico può raccomandarvi la radioterapia orbitale se i vostri problemi agli occhi sono in peggiorati e la prescrizione dei corticosteroidi non si è rivelata efficace o non è stata ben tollerata dal vostro corpo.

Rimedi alternativi

Se avete il morbo di Basedow, è importante dare priorità al vostro stato mentale e fisico.

Mangiare bene e svolgere attività fisica. Questo può aumentare il miglioramento di alcuni sintomi, durante il trattamento e può aiutare a farvi sentire meglio in generale. Per esempio, siccome la tiroide controlla il metabolismo, potreste avere la tendenza ad aumentare di peso quando l’ipertiroidismo è corretto. Le ossa fragili possono verificarsi anche con la malattia di Graves alcuni esercizi fisici possono aiutarvi a mantenere la densità ossea.
Alleviare lo stress il più possibile. Questo può essere utile per voi, perchè lo stress può scatenare o peggiorare il morbo di Basedow. Ascoltare la musica, fare un bagno caldo o camminare può aiutarvi a rilassare e a migliorare il vostro stato d’animo.

Collaborate con il medico per costruire un piano di cura che comprende una buona alimentazione, esercizio fisico e il rilassamento nella vostra routine quotidiana.

Per l’oftalmopatia di Graves

Questi passaggi possono rendere migliore la condizione dei vostri occhi, in caso disponiate dell’oftalmopatia di Graves.

Applicare impacchi freddi ai vostri occhi. L’umidità aggiunto può aiutare i vostri occhi.

Indossare occhiali da sole. Quando i vostri occhi sono sporgenti, sono più vulnerabili ai raggi ultravioletti e più sensibili alla luce. Indossate occhiali da sole che avvolgono i lati della testa perchè diminuiscono l’irritazione agli occhi da parte dal vento.
Usare colliri lubrificanti. Il collirio può alleviare la secchezza degli occhi e la sensazione graffiante sulla superficie dei vostri occhi. Un gel a base di paraffina, come il Lacri-Lube, può essere applicato durante la notte.
Elevare la testata del letto. Mantenere la testa in posizione più alta rispetto al resto del vostro corpo, riduce l’accumulo di liquido nella testa e può alleviare la pressione sui vostri occhi.

Per la dermopatia di Graves

Se il morbo di Basedow colpisce la pelle (dermopatia di Graves), utilizzate le creme o gli unguenti contenenti idrocortisone, per alleviare il gonfiore e l’arrossamento. Inoltre, utilizzate gli involucri di compressione sulle gambe.