Disturbi dell'articolazione temporo mandibolare (ATM)

Disturbi dell’articolazione temporo mandibolare (ATM)

L’articolazione temporomandibolare (ATM) si comporta come una cerniera che collega la vostra mandibola al cranio. I disturbi dell’ATM possono causare dolore alla mandibola e ai muscoli che sono coinvolti nel movimento della mascella.

La causa esatta dei disturbi dell’ATM è spesso difficile da determinare. Il dolore può essere dovuto ad una combinazione di problemi, come artrite o lesioni alla mandibola. Alcune persone che hanno dolore alla mandibola tendono anche a stringere o digrignare i denti, ma molte persone abitualmente che stringono i denti non sviluppano mai disturbi dell’ATM.

Nella maggior parte dei casi, il dolore e il disagio associato alle disfunzioni articolari, può essere alleviato con le cure domestiche o con trattamenti non chirurgici. Le disfunzioni articolari gravi, possono richiedere l’intervento chirurgico.

Sintomi dei disturbi della ATM

I segni e i sintomi dei disturbi dell’ATM possono includere:

  • Il dolore o la tenerezza della mascella
  • Dolore dentro e intorno all’orecchio
  • Masticare con difficoltà
  • Dolore facciale
  • Blocco del giunto, che rende difficile aprire o chiudere la bocca

I disturbi dell’ATM possono anche causare un ticchettio o una sensazione di schiocco quando si apre la bocca o si mastica. Ma se non c’è dolore o una limitazione del movimento della mandibola, probabilmente non avrete bisogno di alcun trattamento per questo disturbo.

Quando è consigliato vedere un medico

Consultate un medico se si dispone di dolore persistente nella vostra mascella, o se non è possibile aprirla o chiuderla completamente. Il medico, il dentista o uno specialista per questo tipo di disturbo, può discutere le possibili cause e i trattamenti del vostro problema.

Cause della sindrome ATM

L’articolazione temporo-mandibolare (ATM) combina un’azione di chiusura con movimenti scorrevoli. Le parti delle ossa che interagiscono nel giunto sono ricoperte da cartilagine e sono separate da un piccolo disco ammortizzante, che normalmente mantiene il movimento regolare.

Le disfunzioni articolari dolorose possono verificarsi se:

  • Il disco erode o si muove fuori dal suo corretto allineamento
  • La cartilagine del giunto è danneggiata dall’artrite
  • Il giunto è danneggiato da un colpo o impatto

In molti casi, tuttavia, la causa dei disturbi dell’ATM non è chiara.

Fattori di rischio

I disturbi dell’ATM, più comunemente si verificano nelle donne di età compresa tra 20 ei  40 anni, ma può verificarsi a qualsiasi età.

Diagnosi della sindrome ATM

Durante l’esame fisico, il medico o il dentista probabilmente:

  • Ascoltarà e osserverà la mascella durante il movimento di apertura e chiusura
  • Osserverà il campo di movimento nella mascella
  • Premer’ sulle zone intorno la mascella per identificare i siti di dolore o disagio

Se il medico o il dentista sospetta un problema connesso ai denti, potrebbero essere necessarie le radiografie. Una TC può fornire immagini dettagliate delle ossa coinvolte nel giunto, e la risonanza magnetica può rivelare problemi al disco del giunto

Terapia e cura della sindrome ATM

In alcuni casi, i sintomi dei disturbi dell’ATM possono andare via senza trattamento. Se i sintomi persistono, il medico può raccomandare una varietà di opzioni di trattamento.

Farmaci

In combinazione con altri trattamenti non chirurgici, i farmaci che possono contribuire ad alleviare il dolore associato con le disfunzioni articolari, possono includere:

  • Antidolorifici. Se farmaci per il dolore non bastano per alleviare il dolore dell’ATM, il medico o il dentista può prescrivere antidolorifici più forti.
  • Antidepressivi triciclici. Questi farmaci, come l’amitriptilina, sono usati soprattutto per la depressione, ma ora sono anche usati per alleviare il dolore.
  • Rilassanti muscolari. Questi tipi di farmaci sono a volte utilizzati per alcuni giorni o settimane per contribuire ad alleviare il dolore causato dai disturbi dell’ATM.
  • Sedativi. Se di notte stringete i denti aggravando il dolore di questa condizione, il vostro medico potrebbe prescrivere un sedativo come il clonazepam (Klonopin).

Terapie

Trattamenti non farmaceutici per il disturbo dell’ATM sono:

Stecche orali. Spesso, le persone con dolore alla mascella potranno indossare un dispositivo inserito sopra i denti, ma le ragioni per cui questi dispositivi sono utili non sono ben compresi.
La terapia fisica. I trattamenti potrebbero includere gli ultrasuoni, calore umido e ghiaccio. Svolgerete anche esercizi per allungare e rafforzare i muscoli della mascella.
Consulenza. La consulenza medica pu; aiutarvi a capire i fattori e i comportamenti che possono aggravare il dolore, in modo da poterli evitare. Gli esempi includono il serramento o digrignamento dei denti o il mordere le unghie.

Le procedure chirurgiche o altre

Quando altri metodi non aiutano, il medico potrebbe suggerirvi procedure quali:

Artrocentesi. Questa procedura prevede l’inserimento di aghi nel giunto in modo che il fluido possa essere irrigato attraverso di esso per rimuovere i detriti e i sottoprodotti infiammatori.
Iniezioni. In alcune persone, le iniezioni di corticosteroidi nel sito possono essere utili. Raramente, l’iniezione della tossina botulinica (Botox, altri) nei muscoli della mascella è utilizzata per facilitare la masticazione.

Chirurgia. Se il dolore alla mascella non si risolve con i trattamenti più conservativi e se sembra essere causato da un problema strutturale all’interno dell’articolazione, il medico o il dentista può suggerire un intervento chirurgico per riparare o sostituire il giunto. L’Istituto Nazionale di Ricerca dentale e craniofacciale, considera controversa la chirurgia dell’ATM, e raccomanda di evitarla per quanto possibile.

Rimedi alternativi

Diventate più consapevoli che alcune azioni come stringere la mascella, digrignare i denti o masticare matite  ed oggetti, possono causarvi questa condizione. I seguenti suggerimenti possono aiutarvi ad alleviare i sintomi dei disturbi dell’ATM:

  • Evitare l’uso eccessivo dei muscoli della mascella. Mangiate cibi morbidi. Tagliate il cibo in piccoli pezzi. Evitate il cibo appiccicoso o gommoso. Evitate la gomma da masticare.
  • Stretching e massaggi. Il medico, dentista o il fisioterapista può mostrarvi come fare esercizi che allungano e rinforzano i muscoli della mascella e come massaggiare i muscoli stessi.
  • Calore o freddo. L’applicazione di caldo, calore umido o ghiaccio al lato del viso può aiutare ad alleviare il dolore.

Le tecniche di medicina alternativa e complementare a volte possono aiutarvi a controllare il dolore cronico spesso associato a disturbi dell’ATM. Gli esempi includono:

Agopuntura. Uno specialista in agopuntura tratta il dolore cronico con l’inserimento di sottili aghi in punti specifici sul corpo.
Tecniche di rilassamento. Consapevolmente rallentare la respirazione e prendere respiri profondi e regolari può aiutare a rilassare i muscoli tesi, riducendo così il dolore.
Biofeedback. I dispositivi elettronici che monitorano la tenuta dei muscoli specifici possono aiutarvi a praticare le tecniche di rilassamento efficaci.