Unghia incarnita

Unghia incarnita

Un un’unghia incarnita è una condizione comune in cui l’angolo o un lato di una delle vostre unghie cresce nella pelle del dito. Il risultato è la formazione di dolore, arrossamento, gonfiore e, a volte, una infezione. Un’unghia incarnita di solito colpisce l’alluce.

Spesso ci si può prendere cura dell’unghia incarnita, da soli. Se il dolore è grave o si diffonde, tuttavia, il medico può prendere provvedimenti per alleviare il disagio ed evitare complicazioni.

Se avete il diabete o un’altra condizione che causa la cattiva circolazione sanguigna ai vostri piedi, sarete più a rischio di complicazioni dovute ad un’unghia incarnita.

Sintomi dell’unghia incarnita

I sintomi di un’unghia incarnita comprendono:

  • Dolore nella punta del piede, lungo uno o entrambi i lati
  • Rossore intorno al vostro unghia
  • Gonfiore del piede intorno all’unghia incarnita
  • L’infezione dei tessuti intorno alla vostra unghia del piede

Quando è consigliato vedere un medico

Consultate il medico se:

  • Provate grave disagio nel vostro dito del piede o avete pus, arrossamento che sembra diffondersi oltre alla zona dell’unghia incarnita.
  • Avete il diabete o eventuali problemi della circolazione alle estremità inferiori e sperimentate qualsiasi mal di piedi o infezioni

Cause dell’unghia incarnita

L’unghia incarnita si forma quando l’unghia cresce nella carne della punta del piede, spesso nell’alluce. Le cause più comuni sono:

  • Indossare scarpe che schiacciano le unghie dei piedi
  • Tagliare le unghie dei piedi troppo corte o non dritte
  • Lesioni alle unghie dei piedi
  • Unghie dei piedi insolitamente curve

Complicazioni dell’unghia incarnita

Se non trattata o non rilevata, un’unghia incarnita può infettare l’osso sottostante e portare a una grave infezione ossea.

Le complicanze possono essere particolarmente gravi se si ha il diabete, perché la circolazione per i piedi potrebbe essere compromessa. Quindi, qualsiasi lesione relativamente minore per il piede (taglio, raschiatura, callo o un’unghia incarnita), non può guarire correttamente e può causare infezioni. L’ulcera del piede, può richiedere un intervento chirurgico per prevenire la cancrena (il decadimento e la morte del tessuto), derivante da un’interruzione nel flusso di sangue in una certa zona del corpo.

Diagnosi dell’unghia incarnita

Il medico può diagnosticare solitamente un’unghia incarnita sulla base dei sintomi e da un esame fisico della vostra unghia e della pelle circostante.

Terapia e cura dell’unghia incarnita

In genere è possibile trattare le unghie incarnite attraverso i rimedi casalinghi, come fare ammolli del piede regolarmente in acqua tiepida e applicare una crema antibiotica. Se il dolore persiste, c’è pus o arrossamento che sembra diffondersi, consultate il medico. Potrebbe essere necessario rimuovere una parte dell’unghia e usare alcuni antibiotici per curare le infezioni.

I trattamenti di un’unghia incarnita comprendono:

Sollevamento dell’unghia. Per un unghia leggermente incarnita (arrossamento e dolore, ma senza pus), il medico può usare del cotone, filo interdentale o una stecca sotto il bordo dell’unghia per separarla dalla pelle sovrastante. Questo favorisce la crescita dell’unghia al di sopra della pelle.
Rimozione parziale dell’unghia. Per una più grave un’unghia incarnita (arrossamento, dolore e pus), il medico può tagliare o rimuovere la porzione dell’unghia interessata. Prima di questa procedura, il medico può intorpidire temporaneamente la punta del piede, iniettando un anestetico.
Rimozione delle unghie e dei tessuti. Per un unghia incarnita recidivante, il medico può suggerire la rimozione di una parte della vostra unghia del piede con parte del tessuto sottostante (letto ungueale) per evitare che una parte della vostra unghia cresca di nuovo. Questa procedura può essere fatta con una sostanza chimica, un laser o altri metodi.

Il medico può anche raccomandare l’uso di antibiotici per uso topico o per via orale, per il trattamento dell’unghia incarnita, specialmente se la punta è infetta o a rischio di contrarre infezioni.

Rimedi alternativi

Potete trattare le unghie dei piedi incarnite con rimedi casalinghi. Ecco come:

Mettere a bagno i piedi. Fate questo per 15 o 20 minuti due o tre volte al giorno con acqua tiepida. L’ammollo riduce il gonfiore.
Posizionare del cotone sotto l’unghia. Mettete del cotone cerato sotto il bordo dell’unghia incarnita dopo ogni ammollo. Questo aiuterà a far crescere l’unghia al di sopra del bordo della pelle. Cambiate il cotone tutti i giorni fino a quando il dolore e l’arrossamento non spariscono.
Utilizzare un antibiotico topico. Applicate una pomata antibiotica e bendate la zona.
Sceglere calzature sensibili. Si consiglia di indossare scarpe aperte in punta o sandali affinché la punta del piede sia più confortevole.
Prendere antidolorifici. Se c’è un forte dolore, prendete antidolorifici da banco, come il paracetamolo (Tylenol, altri) o l’ibuprofene (Advil, Motrin IB, altri) per alleviare il dolore fino a che non visitiate il vostro medico.
Controllare i vostri piedi. Se avete il diabete, controllate i piedi ogni giorno per cercare eventuale segni di unghie incarnite o altri problemi del piede.

Prevenzione dell’unghia incarnita

Per aiutare a prevenire un’unghia incarnita:

Tagliare le unghie dei piedi, dritte. Non curvate le unghie quando le tagliate. Se frequentate un salone di bellezza, avvisate il personale della pedicure, di tagliare le vostre unghie, dritte. Se avete problemi di circolazione nei piedi o disturbi come il diabete o la malattia vascolare periferica, consultate un podologo regolarmente per avere le unghie tagliate professionalmente se non potete tagliarle da soli.
Tenere le unghie ad una lunghezza moderata. Tagliare le unghie dei piedi quando sono troppo lunghe. Se tagliate le unghie dei piedi troppo corte, la pressione da parte delle scarpe sul tessuto delle dita dei piedi, può indirizzare far sì che le unghie siano schiacciate nelle pelle.
Indossare scarpe che si adattano correttamente. Le scarpe che esercitano una pressione eccessiva sulle dita dei piedi, possono causare la crescita delle unghie nel tessuto a loro, circostante. Fate attenzione a comprare e indossare scarpe di misura adeguata, preferibilmente da un negozio di calzature specializzato in scarpe adatte per le persone con problemi ai piedi.
Indossare calzature di protezione. Se il vostro lavoro vi mette a rischio di ferite per le dita dei piedi, acquistate calzature, come scarpe con punta rinforzata in acciaio, che proteggono le dita dei piedi.